Monday, October 31, 2016

Warm Autumn!

We had some relatively cold days when autumn started. When September ended, weather turned cold... but some summer stroke back and the late days of October are lovely, sunny with comfortable temperatures, it even feels warm at the sun.
So with the motoclub we had the yearly Grappa Mountain climb, with a huge meeting up there. Can't tell, but there were a lot of motorcycles up there yesterday morning... and the riding gear I wore to stay warm, felt way too much, despite the almost 2000mt height.

I had the chance to test ride my bike after the latest fix, seen a lot of faces it hadn't seen for a while... and, well, enjoyed the beauty of most emotional season in terms of colours and landscapes.
L'autunno è iniziato un po' fresco. Alla fine di settembre, il tempo si è messo un po' brutto... ma un po' d'estate è ritornata negli ultimi giorni di ottobre, regalandoci giornate meravigliose, soleggiate e con una temperatura molto piacevole, tanto da avere anche molto, quando si è al sole.
Con il motoclub è stata un'occasione fantastica per l'annuale salita al Monte Grappa, con un mega moto-incontro sulla cima. Non le ho contate, ma c'erano veramente un sacco di moto ieri mattina... e l'abbigliamento che indossavo per starmene al caldo è risultato essere eccessivo nonostante i quasi 2000mt di altitudine.

Io ho avuto l'occasione di provare la moto dopo gli ultimi interventi, ho rivisto facce che non vedevo da troppo tempo... e, beh, mi sono goduto la bellezza di una delle stagioni più ricche di emozione per quanto riguarda colori e panorama.
Breakfast
Landscape
Landscape
Landscape
Landscape
Motoclub People (with a SWM demo bike...)

Saturday, October 1, 2016

Adult Oriented LEGO

If you have read my previous entry... you can perfectly understand some workshop time is expecting me. But when you get the parts and open the boxes, you realize that any Lego skill you had during your youth is pretty much absolutely necessary!!! Se avete letto il mio post precedente... potete capire perfettamente che la moto deve fare una sessione di officina. Ma quanto ti arrivano i pezzi e apri le scatole, ti rendi conto che quell'abilità che avevi da ragazzino con i Lego è dannatamente importante!!!




Lord Business says: "Let's take extra care to follow the instructions!" Emmet Brickowoski raccomanda: "Seguire le istruzioni!"


"Need a hyperdrive?"

Thursday, September 29, 2016

Mountain breakfast and brake failure...

I needed to ride. I woke up early on an autumn morning with a plan: I wanted my breakfast uplands, somewhere over 2000mt. I left at 7am, with that plan, a further plan to ride no less than 4 passes... and somehow in a hurry: got a lunch some when past midday... (Happy birthday Mom!)
Weather was lovely. A freshy morning, but temperature were rising... even if up there, on the passes, it barely went past 10°C during the morning...
I decide to attack Manghen Pass, I wanted the breakfast up there, with that superb landscape... and the silence of the mountain, way before the arrival of any other tourists, cyclists, hikers or riders.
Probably an earlier morning shower made me ride on sunny day but slightly wet tarmac... so my ride was more oriented on the landscape side than the performance one.
I arrived on top, riding the road with a maximum grade of 16%, before anybody else. Nobody there. No one. Even the bar-chalet was closed!
Once it opened I enjoyed the breakfast, by the fireplace (I told you it was rather fresh...) and continued doing the next 3 passes (San Pellegrino, Valles and Rolle)... clocking some 260km on the whole loop.

But an issue with the bike made a great ride far from perfect: all of a sudden the travel of the rear brake pedal became close to zero. And pushing the bike I felt it was partially on brakes. Once at home (I did it!) I disassembled the caliper and found out... 1) 100% worn pads 2)one of the pistons simply refusing to get back in the caliper.
Well, I had my ride. I had my breakfast. Mission accomplished! I enjoyed the weather and the landscape.... as for the bike... I already ordered the parts... we're going toward a complete caliper rebuild (seals and pistons) and a brake pump master cylinder repair kit. As I am on it, I decided to go for both... making sure everything will be new and I will not experience further issues like this.
After all, a spoiled ride is a great loss for a die hard rider!
Avevo bisogno di farmi un giro in moto. Così mi sono alzato presto una mattina d'autunno con un piano: fare colazione su un passo, qualcosa sopra i 2000mt. Sono partito alle 7 del mattino, con quel piano ed un altro piano... ovvero percorrere non meno di 4 passi... e pure in fretta: avevo un pranzo poco dopo mezzogiorno... (Buon compleanno Mamma!)
Il meteo era fantastico. Mattina fresca, ma le temperature salivano... anche se in altura, sui passi, non ha mai superato i 10°C durante la mattina...
Decido di fare il Passo Manghen, per fare colazione proprio lassù, con quel panorama fantastico.... ed il silenzio della montagna, ben prima dell'arrivo di altri turisti, ciclisti, escursionisti o motociclisti.
Un acquazzone probabilmente caduto all'alba mi ha fatto guidare sotto il sole ma con l'asfalto un po' umido... quindi mi sono concentrato sull'aspetto paesaggistico piuttosto che sulla performance.
Arrivo in cima alla strada con pendenza del 16% prima di chiunque altro. Non c'era nessuno. Vuoto. Anche il rifugio era chiuso!
All'apertura mi sono gustato la colazione, vicino al fuoco (vi ho detto che era fresco...) e poi ho proseguito per i prossimi 3 passi (San Pellegrino, Valles and Rolle)... percorrendo circa 260km in totale.

Ma un problema con la moto ha reso un gran giro non proprio perfetto: tutto ad un tratto la corsa del pedale del freno posteriore è diventata quasi nulla (ed io lo taro con una corsa molto lunga...). E provando a spingere la moto, percepivo che la ruota era frenata. Una volta arrivato a casa (ce l'ho fatta!) ho smontato la pinza e scoperto che 1) le pastiglie erano completamente consumate e 2) che uno dei pistoncini rimaneva fuori, bloccato.
Beh, ho fatto il mio giro. E fatto colazione sul passo come da programma. Per quanto riguarda la moto... ho già ordinato i pezzi... andiamo verso una completa revisione della pinza (guarnizioni e pistoni) e pure per una revisione completa della pompa. Visto che ci sono, ho deciso di fare tutto per evitare di avere altri problemi simili.
Dopo tutto, per un macina chilometri, un giro non ottimale è una perdita quasi tragica!!
Manghen.
My Breakfast!
Manghen
Manghen. Welcome Sport Riders!
SELFIE!!!!
Silence.
Rolle
Rolle
Le Dolomiti.

Friday, September 16, 2016

A Day Well Wasted.

I told you we often plan the next meeting while we are still riding one. Well, the truth is we planned this the day before it happened, but surely we talked about it during the previous one!

The idea was to complete an unfinished business. We had to close a circle. Literally.
Back then we did one of our extreme ride, lapping the 4 passes of Sella Round, from sunrise to sun set (read here!). We're talking of about 50km per lap, 4 passes per lap... and we did 12,5 laps the whole day, that's 50 passes in one single day. But that half-a-lap was still missing. We needed to do two Sella Round passes together and finish the unfinished business, closing the... circle!

So the idea came easy: let's set a dynamic meet. Not a given point, but a given rage. I came from south attacking the Sella Round clockwise, he came from North attacking Sella Round counterclockwise. I joined the circle from south-west side, he from north-east side. We hadn't fixed time, so if one of us would have arrived "2 passes earlier", he'd have had to complete the lap before meeting the other. A devil's plan! Simply a sick idea we deadly loved!

In the end we meet on Gardena Pass, east side. We greeted ourselves (not even removing helmet or turning off the engines) and continued counterclockwise, adding a lunch on top, the two Sella passes together (12,5 became 13!!!!) and then a couple passes more just for the sake of it, before the usual ritual split (concepts well explained here).

But... since we are two guys that well wasted the youth, now pretty busy in well wasting the mid-age, we spent the whole well wasted day in a complete "bullshit atmosphere", also thanks to our friend "Uomo Salsiccia" aka "Hombre Salchicha" aka "Sausage Man" aka "Wurstmann" ("Herr Wurst" for intimate). Pics at the bottom of this post will tell you more... either about HIM or about our poor mid age mental conditions (you decide...).
Vi avevo raccontato che spesso pianifichiamo il prossimo giro durante il precedente. Beh, questo l'abbiamo pensato il giorno prima di farlo, ma comunque ne avevamo parlato durante il precedente.

L'idea di base era finire cose lasciate in sospeso. Dovevamo chiudere un cerchio. Letteralmente.
Tempo addietro facemmo uno dei nostri giri estremi, girando i 4 passi del Sella, dall'alba al tramonto (leggi qui!). Stiamo parlando di circa 50km al giro, 4 passi al giro... e quella volta facemmo 12,5 giri in tutto il giorno, il che vuol dire 50 passi di fila in un singolo giorno. Ma quel mezzo giro mancava. Dovevamo fare due passi del Sella assieme e finire le cose lasciate indietro, chiudendo il... cerchio!

Quindi l'idea si è materializzata in modo semplice: un incontro dinamico. Non un punto fisso, ma un range variabile. Io arrivavo da sud facendo il giro in senso orario, lui da nord facendo il giro antiorario. Mi sono immesso nel Sella Ronda da sud ovest, lui da nord est. Non avevamo un orario preciso, quindi se uno arrivava "2 passi in anticipo" si doveva fare il giro completo prima di incontrare l'altro. Piano diabolico! Un'idea deviata che ci piaceva dannatamente!

Alla fine ci siamo beccati sul Gardena, lato est. Ci siamo salutati (senza togliere il casco o spegnere le moto) ed abbiamo continuato in senso antiorario, con un pranzo in cima, i due passi sul Sella assieme (i 12,5 sono diventati 13!!!!) e poi un altro paio di passi tanto per rilassarci, prima del solito punto di separazione (concetti spiegati qui).

Ma... siccome siamo due individui che hanno (ben) sprecato la gioventù, ed ora siamo abbastanza impegnati nel (ben) sprecare la mezza età, abbiamo passato l'intero giorno in un atmosfera demenziale, anche grazie al nostro amico "Uomo Salsiccia" ovvero "Hombre Salchicha" ovvero "Sausage Man" ovvero "Wurstmann" ("Herr Wurst" per gli intimi amici). Le foto a fine articolo vi diranno di più... sia su di LUI che sulla nostra decadente situazione mentale (decidete voi...).

The nerver-missing list of Passes, in the sequence (11 Passes, about 400km)
L'immancabile lista di Passi nell'ordine (Totale 11, circa 400m)
  • Crode d'Aune (con i cordoli da pista)
  • Rolle
  • Valles
  • San Pellegrino
  • Sella (sud-nord)
  • Gardena (est-ovest)
  • Gardena (al contrario)
  • Sella (nord-sud)
  • Fedaia
  • Falzarego (punto di separazione)
  • Giau

The event I mentioned before was named CULO SULLA SELLA.
I need you to understand well this concept.
CULO=Arse. A person's buttocks or anus. The part of your body you put on the SADDLE and that you destroy riding millions of km through endless corners.
Fine.
SELLA=well, it's the name of the 4 passes we lapped 12,5 (now 13!) times in a row... but in Italian it also means, yes, SADDLE.
So we did all those laps with our asses on the SELLA (aka Saddle) around the SELLA (the Passes loop road).
What we missed was our asses on the SELLA (the ROAD!!!!!). Well, we fucking fixed this fault of ours:
L'evento sopra citato si chiamava CULO SULLA SELLA.
Ovviamente SELLA nel doppio significato di parte della moto sulla quale appoggiare il culo che verrà massacrato da milioni di KM su una infinita serie di curve, e di strada, il giro dei 4 passi del Sella.
Quel che ci mancava era il Culo sulla SELLA, intesa come STRADA e non parte della moto! Bene. Abbiamo risolto questo cazzo di mancanza tragica:







...
...

Enjoy the rest of the pretty senseless pictures of this WELL WASTED DAY
(click to enlarge):
Gotedevi il resto delle foto senza senso di questo GIORNO BEN SPRECATO
(cliccateci sopra per ingrandirle):


PASSO ROLLE
PASSO SELLA
PASSO GARDENA (first time/andata)
PASSO GARDENA (second time/ritorno)
PASSO SELLA (second time/ritorno)
PASSO FEDAIA
PASSO FALZAREGO
PASSO GIAU